Ridistribuzione e rimpatri

#CONTINUAREPERCAMBIARE

Giorno 5, punto 5. L’Europa deve cambiare, in tutti i suoi aspetti, per ritornare (o cominciare ad essere) unita e solidale. Per questo vogliamo, pretendiamo, che ogni problema comune sia trattato in accordo tra tutti i Paesi dell’Unione.

Il problema del flusso migratorio non può più essere solo italiano. Chi arriva in Italia arriva in Europa, dicevano, e siamo qui per ricordarlo. L’unione Europea deve permetterci di redistribuire i migranti che possono rimanere, in Italia come in tutti gli altri Paesi, chi non ha i requisiti deve essere rimpatriato.

Sembrano richieste semplici, ma non è così. Bisogna avere la volontà di portarle avanti, bisogna essere slegati dalla mafia che è dietro alla gestione dei migranti, da coloro che dicevano: “i migranti fanno fare più business della droga”.

La nostra proposta, riassumendo, è semplice: sei migrante regolare, vieni accolto e redistribuito negli altri Paesi, sei irregolare, vieni rimpatriato.

#M5S #camera #paoloromano

Un pensiero su “Ridistribuzione e rimpatri

  1. Pingback: Ridistribuzione e rimpatri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.