Elettromagnetismo parte 2: effetti sanitari e limiti emissivi


ELETTROMAGNETISMO PARTE 2: EFFETTI SANITARI E LIMITI EMISSIVI.

Molte delle persone che quotidianamente mi seguono mi pongono queste domande: “Che effetti ha l’elettromagnetismo sul nostro corpo?” oppure: “Quali sono i limiti imposti per legge?”.

Per rispondere a queste, e ad altre domande, è venuto “in soccorso” il Politecnico di Milano che abbiamo audito alla Camera nei giorni scorsi.

#m5s #camera #paoloromano #5g

 

5G elettromagnetismo: effetti sanitari e limiti emissivi

Molte delle persone che quotidianamente mi seguono mi pongono queste domande: “Che effetti ha l’elettromagnetismo sul nostro corpo?” oppure: “Quali sono i limiti imposti per legge?”.

Per rispondere a queste, e ad altre domande, è venuto “in soccorso” il Politecnico di Milano che abbiamo audito alla Camera nei giorni scorsi.

Nel pomeriggio lancerò un nuovo video a tema 5G per rispondere ad altri vostri dubbi, vi invito quindi a seguirmi e a farmi domande qui sotto nei commenti, se ne avete!

#m5s #camera #paoloromano #5g

 

Renzi senza vergogna

NESSUNA VERGOGNA

Matteo Renzi querela una signora che, protestando per essere stata truffata dalle banche, disse: “avete rubato”.

Vuole i soldi di una signora che ha perso tutto e che ora, per pagare l’eventuale causa, dovrà vendere la propria attività. Ecco il “nuovo” PD.

#m5s #camera #paoloromano

MENO ORE PIÙ LAVORATORI

MENO ORE PIU’ LAVORATORI

Un assunto ogni quattro dipendenti che lavoreranno un giorno in meno a settimana a parità di salario. Un modo intelligente di usare gli investimenti importanti che il nostro Governo ha messo in campo per il reddito di cittadinanza.

La formula è semplice: si destina la somma erogata per il reddito di cittadinanza e si suddivide per quattro lavoratori che decidono di lavorare un giorno in meno con lo stesso stipendio, lasciando libero un posto per una persona inoccupata/disoccupata. Il nuovo lavoratore verrebbe assunto con un contratto di apprendistato, quindi con un costo ancora inferiore per l’azienda.

Un’idea, che prende pian piano forma, sempre nella stessa direzione: crescita, aumento dei posti di lavoro, un’Italia che riparte

#M5S #camera #paoloromano

Italia in ricostruzione

Altro segnale incoraggiante per il nostro Paese. L’ISTAT ha rilasciato i dati sulla produzione nelle costruzioni, e sono nettamente positivi: +3,4% a febbraio rispetto al mese di gennaio (mese in cui la crescita era fissata a sua volta all’1,3%) e +7,8% nello stesso mese dell’anno scorso.

Duro lavoro, ma soprattutto un modo diverso di affrontare la crisi. Le vecchie medicine non funzionavano, abbiamo deciso di utilizzarne altre. E così, senza montarci la testa, possiamo dire che un passo alla volta il Paese torna a muoversi. Basti pensare all’assurdo vincolo di austerità che vietava ai Comuni di utilizzare l’avanzo di bilancio, nell’ottobre 2018 abbiamo sbloccato loro la possibilità e i risultati sono arrivati: +22% gli investimenti dei Comuni, +85% quelli delle regioni rispetto all’anno precedente.

Guardando dietro queste cifre percentuali vediamo di più: vediamo più lavoro, opere che finalmente trovano compimento, crescita per l’economia reale del Paese.

Abbiate fiducia, a riveder le stelle.

#M5S #camera #paoloromano

Il Decreto Dignità funziona!

DECRETO DIGNITÀ, PIÙ STABILITÀ PER LE FAMIGLIE

Il Decreto Dignità da i suoi frutti. Nei primi due mesi del 2019 i contratti trasformati in tempo indeterminato sono 208.560, ovvero l’82% in più dei primi due mesi del 2018 e addirittura +119% contratti stabili in generale.

A confermarlo è l’Osservatorio del Precariato dell’INPS, le cessazioni sono 792.000, in calo sempre rispetto al primo bimestre 2018.

Vi avevamo detto che ci saremmo impegnati per ridare lo slancio necessario al mercato del lavoro italiano. L’industria riparte, trainiamo l’Europa, il lavoro diventa più stabile e le famiglie hanno più sicurezza per crescere.

Tutti segnali di una ripresa, lenta è vero, ma che il Paese aspetta da tempo. Andiamo avanti a testa bassa.

#M5S #camera #paoloromano

L’IVA NON AUMENTERÀ

Lo abbiamo detto dall’inizio, lo ripetiamo da sempre: con noi al Governo l’IVA non aumenta. Il nostro obiettivo primario è ridurre le tasse per le famiglie e le imprese, ma questo NON sarà fatto attraverso l’aumento dell’IVA, né tantomeno inserendo nuove tasse.

L’aumento resta legato alle clausole di salvaguardia per il 2020, le soluzioni per evitarlo ci sono già e sono sul tavolo, come ha più volte ribadito il nostro Ministro Luigi Di Maio, quello che serve è la volontà politica, e da parte nostra c’è.

E non vogliamo farlo perché il nostro Paese, i nostri cittadini, commercianti, consumatori, i nostri imprenditori non possono permetterselo.

Sono stati anni di lacrime e sangue, anni in cui si aumentavano le tasse per mantenere in piedi privilegi medievali a scapito della collettività, anni in cui sono stati richiesti sacrifici enormi agli italiani. Questo Governo ha deciso di fare un passo indietro e mettere al primo posto i cittadini. E continueremo a farlo.

#M5S #camera #paoloromano

COMBATTIAMO IL MOBBING

Cos’è il mobbing? Si parla di questo fenomeno quando, in ambito lavorativo, un dipendente subisce comportamenti vessatori, intimidatori, discriminatori ripetuti nel tempo in maniera sistematica. Questi atteggiamenti possono compromettere la salute psico-fisica della persona e lo svolgimento normale della propria carriera lavorativa.

Per questo il MoVimento 5 Stelle porta avanti la propria proposta (già online sulla piattaforma Rousseau) chiara e decisa per combattere alla radice il problema: chiunque compia atti di questo genere verrà punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni ed una multa da 30mila a 100mila euro, con un aumento della pena pari alla metà qualora il fatto sia commesso nei confronti di una donna in stato di gravidanza o nel corso dei primi quattro anni di vita del figlio.

La qualità del lavoro non si misura solo in ore lavorate, salario e giorni di riposo. Ogni passo va tutelato, ogni trasgressore va punito. Altro punto importante da portare avanti dopo la proposta sul salario minimo, sulla diminuzione delle ore lavorative, il reddito di cittadinanza.

Non dimentichiamo nessuno, lo Stato torni Stato.

#M5S #camera #paoloromano #mobbing

E IO PAGO!

E IO PAGO!

Votateli di nuovo e pagate due volte. Catiuscia Marini, governatrice dell’Umbria targata PD, si dimette dopo gli scandali che la vedono coinvolta legati ai concorsi pubblici truccati nella sanità.

E così, anche in questa regione, si ritorna al voto a novembre…e i contribuenti pagano ancora una volta la mala politica.

Ora sta a voi. Rivotateli e nulla cambierà. Rivotateli e al suo posto ne arriverà un altro, e così via.

Oppure osate, provate qualcosa di nuovo, provate una forza politica che iè slegata dai poteri secolari, dalla tentazione della corruzione, dalle mire personali. Ma, soprattutto, una forza politica che ha dimostrato serietà nel momento in cui si sono presentate dinamiche simili, che ha cacciato immediatamente chi ha sbagliato.

Abbiate il coraggio di cambiare.

#M5S #camera #paoloromano

Internet per tutti

Ci sono luoghi, paesini, cittadine nel nostro paese che sono difficili da raggiungere. Non per questo, però, vuol dire che debbano essere lasciati al loro destino, indietro anni luce in confronto ad un futuro che vuole far suo la velocità e la connettività.

Come più volte ha richiesto l’Europa, potremmo sfruttare la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) usando la banda 5,8GHz. Molti paesi dell’UE già la usano, oltre che a scopo militare, a scopo civile per connettere cittadini ed imprese.

Questo vorrebbe dire internet non solo per chi è raggiunto dal cablaggio. Il MiSE sta lavorando con il Ministero della Difesa per portare a compimento l’assegnazione della banda 5,8 GHz per questo scopo, sono contento dell’impegno profuso per limitare il digital divide, dopo l’enorme sforzo fatto con il progetto Piazza Wi-Fi, hotspot gratuiti per comuni piccoli e piccolissimi.

Tante idee, semplici ma efficaci, per colmare i gap che ci hanno lasciato anni di mala politica.

Cosa ne pensate?

#M5S #camera #paoloromano #fwa