5G: sicurezza e innovazione

LAVORIAMO IN SICUREZZA E TRASPARENZA

Ho appreso dai miei colleghi che alcuni parlamentari hanno lanciato un appello per chiedere ai sindaci di interrompere la sperimentazione del 5G.

Questo dimostra, ancora una volta, quanta scarsa informazione ci sia sull’argomento. Punto primo, hanno dimostrato di non conoscere i limiti attuali che non verranno alzati con l’avvento del 5G. Ripeterò fino a che questo concetto non sarà chiaro a tutti che i limiti del nostro Paese sono di gran lunga inferiori (10 volte) rispetto al resto d’Europa e che, soprattutto, non ci sarà nessuna logica di mercato così grande da oscurare il bene e la salute dei cittadini.

Punto secondo, già da diversi mesi la Commissione Trasporti Poste e Telecomunicazioni della Camera dei deputati ha avviato un’indagine conoscitiva sulle nuove tecnologie delle telecomunicazioni, tuttora in corso, che coinvolge tutti gli attori in gioco. Questo mezzo ci permette di valutare tutte le carte in tavola dal punto di vista scientifico, nel pieno rispetto del bene comune.

È lecito avere timori, strumentalizzare facendo leva sulle paure delle persone no. Basta fake news, apriamoci al dialogo.

#M5S #camera #paoloromano #5G

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.