#Occupyparlamento

In diretta dalla Camera

Mentre gli altri partiti litigano per cercare di formare un governo anche se nessuno ha i numeri per farlo, salvo accordi improbabili.
Il paese ci sta chiedendo fortemente di fare delle riforme, che si potrebbero ottenere tramite leggi di iniziativa parlamentare, ma il parlamento, che detiene il potere legislativo, non sta lavorando. E’ bloccato, dai partiti che non vogliono far partire le commissioni. Perdono tempo a contrattare la formazione di un nuovo governo, che ha il potere esecutivo, cioè quello di fare applicare le leggi e le riforme,  ma non di proporle!

Oggi PD e PDL hanno votato favorevolmente alla proposta di aumentare i poteri della commissione speciale, così facendo bloccano la formazione delle commissioni permanenti e quindi i lavori istituzionali . Io, insieme ai Deputati e Senatori del moVimento 5 stelle,  resterò in aula fino a domani (mezzanotte e un minuto) per protesta e per cercare di convincere i partiti a formare le commissioni ed iniziare finalmente i lavori.

Ovviamente il M5S sta continuando a lavorare, abbiamo formato tutte le commissioni e indicato il capogruppo per ognuna, io lavorerò nella IX Commissione che riguarda Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.
Nello specifico sono stato incaricato di sviluppare il 16° punto dell’agenda Grillo ovvero Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza.

Per maggiori informazioni:
http://www.beppegrillo.it/2013/04/i_golpisti.html 
http://www.treccani.it/enciclopedia/separazione-dei-poteri/
http://www.dalilanesci.it/?p=504 

Rispondo inoltre alla polemica che in questi giorni sta imperversando, di un tentativo di aumento dello stipendio che tra le altre cose violerebbe anche gli impegni presi in campagna elettorale.
Quindi ci tengo a sottolineare che rispetterò il codice di comportamento che ho sottoscritto in campagna elettorale e che  ho già iniziato la rendicontazione delle spese che sto sostenendo visibile a questo link: http://www.paoloromano.net/trasparenza/ oltre alle spese pubblicherò anche le buste paga e le competenze appena mi verranno conferite, infatti anche se già mi arrivano accuse di “rubare lo stipendio” al momento sto anticipando tutte le spese di tasca mia.

 

Una risposta a “#Occupyparlamento”

  1. Capisco, a stento, le idee che, seppur apparentemente condivisibili, sono espresse in un italiano che francamente non credo abbia nè capo nè coda. Bell’esempio di meritocrazia democratica. concordo con Platone: la democrazia è la peggior forma di governo.

Rispondi