Il M5S estraneo allo sciopero del 9 Dicembre

 

In merito alla manifestazione che si terrà il 9 Dicembre “L’Italia si ferma!”, dal momento che registro confusione e informazioni non attendibili circa il ruolo del M5S, voglio precisare che né io né il moVimento 5 Stelle astigiano abbiamo partecipato alla organizzazione né aderiremo all’iniziativa del 9 dicembre.

Gli aderenti al moVimento ovviamente sono liberi di interpretare  se questa forma di protesta possa essere di qualche utilità al paese, ma a titolo strettamente personale.

.

23 risposte a “Il M5S estraneo allo sciopero del 9 Dicembre”

  1. Avevo suggerito a diversi nostri Portavoce di promuovere uno sciopero del consumo, e tra Riccardo Fraccaro, Alessandro Di Battista e Paola Taverna vi era parere positivo. Per quanto riguarda la precisazione che si è voluta fare, essendo certo che l’ iniziativa si rivolge a liberi cittadini, non ne comprendo bene l’ opportunità, sapendo con certezza che molti promotori e cittadini che vi partecipano sono sostenitori del Movimento 5 Stelle stesso. Inserisco inoltre i Codice Etico Ufficiale prodotto dal Comitato Organizzativo Nazionale de “9 dicembre “l’ Italia si ferma”.
    COORDINAMENTO NAZIONALE PER IL 9 DICEMBRE

    CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO

    SCARICA IL PDF COMPLETO:
    http://www.moreschipaolo.com/9dec2013_codice_etico_e_di_comportamento.pdf

  2. chi se ne frega che non partecipate allo sciopero-blocco del 9 dicembre….
    vuol dire che prendete le distanze dalla maggior parte del popolo italiano alla fame!
    vuol dire che anche voi sentite aria di Potere e di Stanze Politiche…
    vuol dire che invece di stare vicino a chi soffre…pensate di risolvere i problemi parlando al 70% di un Parlamento che neanche vi ascolta e vi prende a spintoni…io adoro Beppe Grillo…ma voi…siete sulla strada errata!
    comunque la vostra posizione di dissociarsi dal blocco….dara’ ancor piu’ rilevanza e successo a chi vuole una italia libera e migliore!
    Forza Beppe Grillo!

  3. Ho idea caro Paolo che alcune categorie si siano coalizzate, pur vedendo i buoni propositi del M5S ma purtroppo non di immediata soluzione dei problemi che non possono piu’ aspettare, e che l’unica cosa da fare sia andare oltre la Politica sorda…ho sentito a Piazza Pulita una signora, una dei portavoce del blocco totale del 9 dicembre che comunque sara’ una manifestazione ad oltranza non violenta, ma semplicemente con le “mani in tasca”…cioe’ immobilizzera’ il Paese fino a quando non ci saranno risposte immediate di chi non sente e sottovaluta i problemi dei cittadini che sono stufi di false promesse.

  4. Conferenza stampa di presentazione evento:https://www.youtube.com/watch?v=9WQ_QzbOnuw
    Danilo Calvani: appello alle Forze dell’ Ordine:https://www.facebook.com/photo.php?v=703190219693444
    Lucio Chiavegato Presidente LIFE: http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DmsYheZWjrvw%26desktop_uri%3D%252Fwatch%253Fv%253DmsYheZWjrvw%26app%3Ddesktop&h=eAQHvGaEi
    Danilo Calvani Presidente C.R.A.:http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fm.youtube.com%2Fwatch%3Ffeature%3Dshare%26v%3DPDvMWq38Dv8%26desktop_uri%3D%252Fwatch%253Fv%253DPDvMWq38Dv8%2526feature%253Dshare&h=eAQHvGaEi

    Un articolo che descrive con discreta obbiettività l’ evento:http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fsollevazione.blogspot.it%2F2013%2F11%2F9-dicembre-segnali-di-rivolta-di.html%3Fspref%3Dfb&h=4AQE-FZgR

    Un post di Danilo Calvani del 21 novmbre 2013:”Danilo Calvani (Comitato di Coordinamento Nazionale)

    A tutti i gruppi che da qualche anno si stanno impegnando e si sono impegnati per la riuscita di questa grande iniziativa che comincerà ufficialmente il 9 dicembre 2013: voglio ringraziarvi per la vostra tenacia e forza d’animo che state mettendo.

    Senza il vostro appoggio, il vostro impegno e la vostra ferma volontà, credo che oggi, in Italia, nessuno avrebbe mai parlato di tale e straordinario evento.

    La vostra umiltà e’ grande E per il bene di tutti avete rinunciato a mettere i vostri simboli sul manifesto, nonostante il vostro duro e intenso impegno, questo è lodevole ed è sicuramente lo spirito giusto per affrontare una così grande battaglia.

    A nome del CRA e Dignità Sociale, prendo esempio da voi e annunciamo che: da ora in avanti anche noi TOGLIEREMO I SIMBOLI CHE CI RIGUARDANO e invitiamo tutti coloro che vogliono stampare nuovi volantini a togliere il simbolo del CRA e sostituirlo con il nome:

    SIAMO TUTTI CITTADINI ITALIANI!

    Questa è una battaglia del Popolo Italiano. E tale rimarrà.

    Annunciamo che sabato 30 Novembre all’incontro che si terrà a Latina, sarà la vostra giornata.

    Grazie di cuore per quello che avete fatto e che state facendo!”.
    Un post di Danilo Calvani del 19 novembre 2013:”Per chi ancora non ha capito….
    ripetiamo per l’ennesima volta…

    No Destra e no Sinistra

  5. Il nome di chi ha fatto questa dichiarazione ?
    Articolo poco attendibile
    In ogni caso Io voterò ancora e sempre più convinto il M5S e allo stesso tempo parteciperò alla manifestazione
    M5S = nessuna tessera di partito = libertà di scelta

  6. Le Istituzioni vanno liberate da chi le occupa illegittimamente da molti anni. Il 9 dicembre 2013, in concomitanza della Giornata Mondiale contro la corruzione, moltissimi cittadini hanno deciso di ribellarsi nel nome della Costituzione Italiana. Ci sono iniziative di piazza, di disobbedienza civile, ma anche grida di rabbia che possono suscitare timori che nascano situazioni di tensione estrema. Vi è anche il tentativo di arrogarsi meriti, diritti, o paternità dell’ iniziativa da parte di alcuni Movimenti più o meno politici, o di infiltrarsi per chissà quali fini. Qui si propone qualcosa che richiede la semplice CONSAPEVOLEZZA di essere al cospetto di una Dittatura Oligarchica, e di far sentire attorno ad essa la stretta del Popolo che rivendica i propri Diritti. Lo SCIOPERO DEL CONSUMO è uno strumento civile ed efficace attraverso il quale danneggiare i Poteri che più hanno interesse al perdurare dello status quo. Niente shopping, consumi al minimo, fate scorte antecedentemente la data del 9 dicembre, e contribuite alla rinascita della Repubblica Italiana. Vinciamo noi !!!
    https://www.facebook.com/events/468248689950827/?source=1

  7. Si puo sapere, chi c’e’ dietro, in merito allo sciopero del 9 docembre L’italia si Ferma, chiaramente non mi riferisco ai cittadini, ma alle organizzazioni.

    1. Certo Vincenzo. Se ti interessa, io faccio parte del Coordinamento nazionale di questa mobilitazione, e sono certamente fedelissimo attivista del nostro Movimento. E’ vero che ci sono alcune fazioni che si sono volute aggregare, c’è chi dice infiltrandosi, e chi pensa vogliano solo condividere la lotta, ed è anche vero che vi è tanta rabbia che potrebbe innalzare il livello di tensione. In ogni caso,i promotori sono tutti i cittadini che da tempo lavorano per costituire un fronte popolare apolitico di persone consapevoli che dicano basta ! Parliamo certamente di agricoltori, come quelli che sodalizzano in C.R.A, , Azione Rurale Veneta, ne “I Forconi”,e Cospa, parliamo anche di artigiani, commercianti e piccoli e medi imprenditori come quelli di cui è portavoce Lucio Chiavegato, ma parliamo soprattutto di cittadini che, a prescindere da ideologie politiche, appartenenza a sindacati, partiti o movimenti, hanno deciso di unirsi per rivendicare i diritti costituzionali e denunciare chi non li ha rispettati
      Conferenza stampa di presentazione:

      Danilo Calvani: appello alle Forze dell’ Ordine:https://www.facebook.com/photo.php?v=703190219693444
      Lucio Chiavegato Presidente LIFE: http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DmsYheZWjrvw%26desktop_uri%3D%252Fwatch%253Fv%253DmsYheZWjrvw%26app%3Ddesktop&h=eAQHvGaEi
      Danilo Calvani Presidente C.R.A.:http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fm.youtube.com%2Fwatch%3Ffeature%3Dshare%26v%3DPDvMWq38Dv8%26desktop_uri%3D%252Fwatch%253Fv%253DPDvMWq38Dv8%2526feature%253Dshare&h=eAQHvGaEi

      Un articolo che descrive con discreta obbiettività l’ evento:http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fsollevazione.blogspot.it%2F2013%2F11%2F9-dicembre-segnali-di-rivolta-di.html%3Fspref%3Dfb&h=4AQE-FZgR
      COORDINAMENTO NAZIONALE PER IL 9 DICEMBRE

      CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO

      SCARICA IL PDF COMPLETO:
      http://www.moreschipaolo.com/9dec2013_codice_etico_e_di_comportamento.pdf

  8. Per chi vuole ho la fonte, anche se come è evidente si tratta di un gruppo anarchico e raramente sbagliano… per quanto condivido lo spirito e mi asterrò dal fare acquisti di qualsiasi genere, la cosa dei gruppi che si celano dietro mi inquieta assai: “Eccolo di nuovo il fascistume, servo della frazione di classe dominante che più li paga: questi vili mercenari, ributtanti come tutti gli scherani e gli sbirri, si inventano l’ennesima illusione da spacciare alle masse, l’ennesimo gioco al recupero.
    Il 9 dicembre questi tristi figuri si sono inventati una finta rivolta popolare, utile a proporsi come “salvatori della patria”, facendosi fautori di stronzate d’accatto quali la “sovranità monetaria” (quella teoria per la quale l’importante è essere sfruttati da italioti propri compatrioti), la lotta contro la finanza sionista (come se il capitale avesse bandiera nazionale o simbolo religioso), dato che quella italica gli piace tanto, l’identità nazionale (quale? quella costruita ad arte dalla sabauda marmaglia sulle ossa dei proletari meridionali e non?). È necessario smascherare questi provocatori, questi odiosi parassiti tricolorati buoni solo a riprodurre il dominio di stato e capitale. Buoni solo a portare avanti il principio del “divide et impera” questa malaerba infestante è utile al mantenimento del potere o alla conquista di maggiori fette da parte di vecchie e nuove frazioni di classe dominante.
    Come nel ’20 si scagliavano contro il proletariato in rivolta proponendo la loro controrivoluzione sansepolcrista finanziata dagli agrari e dalla borghesia industriale, come nel ’14 si facevano promotori dello scempio interventista, finanziati dal capitale inglese e dagli sciacalli delle industrie militari, come negli anni ’70 si adoperavano come manovalanza per la strategia della tensione, insieme ai loro amichetti mafiosi, ora si propongono come deviatori della giusta rabbia popolare verso forme scioviniste e reazionarie di concenzione della società.
    In nome del “tutti uniti contro la finanza” questa rumaglia tenta di inculcare nelle masse l’idea peregrina che non esiste conflitto tra capitale e lavoro ma solo tra i popoli. Portatori di idee reazionarie e nazionaliste come tutti i nazionalisti sono utili solo ad uno scopo: dividere tra di loro gli sfruttati per meglio poterli sfruttare.
    Questo signore, Roberto Fiore, coinvolto nello stragismo $tatale degli anni ’70, rifugiatosi in inghilterra quando tirò troppo la corda in italia, arricchitosi lì tramite la società di copertura “Easy London” che possiede svariate unità abitative e con l’attivo appoggio dei servizi inglesi e a braccetto con le merde del BNP (quelli che appoggiavano l’apartheid in sudafrica e le squadre della morte unioniste in Ulster) si pone come portavoce dei “nazionalrivoluzionari” di forza nuova.”

  9. Se gli attivisti possono partecipare a livello personale, quale motivo vi era di schierarsi contro la manifestazione come gruppo 5 stelle, inducendo le persone a dover scegliere se essere accettato dal movimento o partecipare alla manifestazione? Non vedo altri Parlamentari o Gruppi a 5 stelle, schierati in questo modo al fine di condizionare le scelte dellepersone

  10. Dimenticavo di aggiungere, in qualita’ di organizzatrice della manifestazione in Asti,che non ero a conoscenza del fatto che la data della nostra riunione corrispondesse all’incontro in citta’ dell’Onorevole Luigi Di Maio . Abbiamo aperto un sondaggio nel gruppo, nel tentativo di spostare la data della nostra riunione, ma non ci e’ stato possibile a causa nelle numerose adesioni.

    1. All’ interno dell’ iniziativa del 9 dicembre non vi è nulla in contrapposizione a quanto il Movimento 5 stelle si è prefissato…e non è una coincidenza. Nonostante ciò, sono molti i cittadini che non ci considerano come la soluzione al problema politico del Paese, e nel rispetto di tutti, la mobilitazione si pone in veste assolutamente apolitica.. Il fatto che vi siano persone discutibili o che non ci rispettino, non significa che siano criminali, mafiosi, o altro. I cittadini sono liberi di fare quel che vogliono assumendosene le responsabilità civili e penali. Ogni parola prodotta da persone esterne al Comitato Organizzativo vanno prese per quel che sono. La pagina ufficiale è questa:https://www.facebook.com/groups/241362126026766/?fref=ts
      e il Codice etico è questo:http://www.moreschipaolo.com/9dec2013_codice_etico_e_di_comportamento.pdf

  11. grazie Paolo per la precisazione.
    Ancora una volta risulta chiaro che gli elettori e i cittadini attivi nel Movimento non hanno vincoli alla propria libertà individuale.
    E risulta altresì chiaro che, come accade nel movimento contro il TAV, a cui si partecipa con convinzione ma senza ansie di presenzialismo, il M5S non usa le bandiere per strumentalizzare in alcun modo il popolo italiano e le sue battaglie.
    Bravo.

    1. Questo è un dibattito a 5 stelle..in ogni caso. Spero non si alimenti la campagna del terrore nei confronti di questa iniziativa, perché non vi è alcuna necessità. Piuttosto, sarebbe nostro compito e dovere mettere in atto qualsiasi iniziativa possa indebolire e far sentire alle strette questa nomenclatura di illegittimi che sta occupando le Istituzioni.

  12. Scusate ma ha senso tutta questa discussione?

    1. Gli organizzatori del 9/12 non vogliono bandiere di schieramenti politici alla loro manifestazione

    2. Io ho solo precisato che il M5S è estraneo alla manifestazione e quindi sono in linea con quello che chiedono gli organizzatori

    3. Ho precisato che gli aderenti al moVimento sono liberi di aderire a titolo personale

    Ho scritto questo post perché mi sembra che alcune persone sono confuse sul ruolo del M5S.

    1. COMUNICATO STAMPA DEL COMITATO DI COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE MANIFESTAZIONI DEL 9 DICEMBRE.
      PONTINIA (LATINA), SABATO 7 DICEMBRE 2013.

      RESPINGIAMO CATEGORICAMENTE QUALSIASI COINVOLGIMENTO DI DESTRA E SINISTRA NELLE MANIFESTAZIONI DEL 9 DICEMBRE, DI QUESTI PARTITI COME FORZA NUOVA CHE FANNO CAPO A ROBERTO FIORE, CHE VORREBBERO STRUMENTALIZZARE QUESTA INIZIATIVA DEL 9 DICEMBRE.

      E GUARDA CASO LA STAMPA E I MEDIA MAGGIORI INVECE DI PUBBLICARE LE NOSTRE IDEE DANNO SPAZIO A LORO E PUBBLICANO LE MENZOGNE E LE FALSITA’ DETTE SOLO DA QUESTI SIGNORI, MENTRE I NOSTRI COMUNICATI VENGONO IGNORATI E NON VENGONO MAI TRASMESSI: QUESTO DENOTA IL COINVOLGIMENTO DEL REGIME DIETRO A TUTTO CIO’.

      LORO SONO D’ACCORDO CON IL REGIME E FANNO QUESTE DICHIARAZIONI TESE A DENIGRARCI. QUESTI PARTITI SERVI DEL REGIME FANNO SCHIFO.

      QUESTA E’ UNA MANIFESTAZIONE DEL POPOLO ITALIANO E BASTA. PRENDIAMO CATEGORICAMENTE LE DISTANZE DA TUTTI QUESTI PARTITI ESTREMI COME FORZA NUOVA O ALTRO, CHE GUARDA CASO, CON LE LORO USCITE, FAVOREGGIANO IL SISTEMA. RESPINGIAMO QUESTI LORO FINTI APPOGGI, TESI SOLAMENTE A FAVORIRE L’ATTUALE L’ATTUALE REGIME CHE STA DISTRUGGENDO LA SOCIETA’ ITALIANA.

      QUINDI, QUESTA E’ LA MANIFESTAZIONE DI TUTTI GLI ITALIANI, INDIPENDENTEMENTE DA COME LA PENSANO. PER QUANTO MI RIGUARDA LE STRUMENTALIZZAZIONI DI QUESTI PARTITI O MOVIMENTI E DELLA STAMPA E DEI MEDIA CHE FANNO CIO’, MI FANNO SCHIFO.

      AVANTI ITALIANI, NON CI FERMERANNO CON BIECHE MANOVRE TESE A DENIGRARCI, A CALUNNIARCI E A SCREDITARCI. NOI SIAMO IL POPOLO SOVRANO, NON LO DICO IO, LO DICE LA NOSTRA SACRA CARTA COSTITUZIONALE. W L’ITALIA, E CHE SIA LIBERATA UNA VOLTA PER SEMPRE DAI PARASSITI CHE LA STANNO MASSACRANDO. E CHE DIO CI BENEDICA.

      DANILO CALVANI
      N.B. Questa è l’ unica persona che io riconosco come legittimata a diffondere questo comunicato. Alessandro Gallo

  13. Lo sciopero del 9 dicembre è organizzato dal Movimento dei Forconi, con tanto di interviste rilasciate alla radio Sole 24 Ore. dichiarando che altri movimenti di cittadini si sono uniti a loro, immaginano che tutti ne prenderanno parte, compresi gli attivisti del M5S, compresi gli italiani che non sono andati alle urne, compresi quelli delusi dal voto dato. Chi vuole avere più informazioni può andare alla pagina del Movimento dei Forconi e decidere se partecipare o meno, in ogni caso, a parte voler mettere paura alla gente per evitare che si facciano manifestazioni non mi sembra ci sia niente di violento, anzi, loro dicono che scenderanno in piazza con le mani in tasca e con mogli e figli, quindi…..

Rispondi