ALITALIA: GOVERNO ROLEX RISOLVA CON URGENZA LA QUESTIONE ALITALIA Maintenance SYSTEMS

Oggi 180 lavoratori di Alitalia Maintenance Systems – la storica officina motori di Alitalia, eccellenza mondiale nella riparazione e revisione degli aerei civili che ha garantito alla nostra compagnia di bandiera i più alti standard di sicurezza aerea – saranno messi in mobilità. Praticamente licenziati! Questo a fronte delle numerose promesse del Governo Rolex di salvaguardare un pezzo fondamentale della nostra industria aeronautica.

Ci chiediamo: che fino hanno fatto le promesse della Ministro Guidi che, in occasione del question time nell’aula di Montecitorio dello scorso 28 ottobre,  si è impegnata a sostenere progetti di finanziamento necessari per rilanciare la società? Che fino hanno fatto le società che hanno mostrato interesse a rilevare l’Azienda come l’Atitech di Napoli?

Come M5S abbiamo più volte chiesto al Governo di intervenire nell’immediato nell’assegnare commesse della nostra aeronautica e marina militare ad Alitalia Maintenance Systems, che inopinatamente vanno a finire all’estero, e nell’attivarsi per sbloccare i 18 motori che la nuova Alitalia araba irragionevolmente tiene chiusi negli hangar in attesa di essere portati all’estero.

Per il futuro abbiamo chiesto che l’azienda fosse rilevata da Finmeccanica, il primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia e tra i principali attori mondiali nel comparto della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza, il cui principale azionista è il Ministero dell’economia e della finanze. Con un costo irrisorio di pochi milioni di euro (il debito dell’Azienda è di appena 10 milioni di euro quisquilie a confronto dei 4 miliardi di euro serviti per salvare il Monte dei paschi di Siena), manterremo in mano italiane un’azienda fondamentale anche per la nostra sicurezza nazionale. Invece niente! La volontà del Governo è stata fin dal principio quella di venire incontro alle esigenze di Etihad che intende trasferire il ramo revisioni negli Emirati. Per questo per il Governo è necessario che l’azienda fallisca.
Lo si è visto dal comportamento dell’ex ministro dei trasporti Lupi che, intento a farsi regalare rolex per il figlio in cambio di favori, prometteva l’arrivo di fantomatiche aziende giordane pur di tenere buoni i lavoratori. Lo si è visto dal comportamento di Renzi che, mentre l’azienda moriva, andava dai sauditi a fare incetta di rolex.

Come M5S abbiamo tentato tutte le strade praticabili per impedire quanto in queste ore sta accadendo: la definitiva chiusura dell’azienda e il licenziamento dei suoi 180 lavoratori che si sono rifiutati di firmare la mobilità volontaria. Interrogazioni parlamentari, lettere ai ministri, manifestazioni di piazza, sit in, interviste, sopralluoghi in Azienda ecc. Nulla è servito. In cosa abbiamo sbagliato?

Se Renzi scongiurerà la chiusura della storica officina motori di Alitalia e il licenziamento dei suoi 180 lavoratori siamo disposti, e lo mettiamo per iscritto, a regalargli un rolex.

Forse in questo abbiamo sbagliato. Nel non aver capito fin da subito qual è il giusto linguaggio per questo Governo.

 

Motori Alitalia

Una risposta a “ALITALIA: GOVERNO ROLEX RISOLVA CON URGENZA LA QUESTIONE ALITALIA Maintenance SYSTEMS”

  1. Questo è il servilismo di Renzi e persone ignoranti e presuntuose come lui che vanno a sfavore dei lavoratori Alitalia e del MADE IN ITALI il mio augurio è che il M5S stia vicino ai lavoratiri Alitalia

Rispondi